Ricetta Altrocioccolato ci ripensa: non vogliamo piu guarducci come volontario
Altrocioccolato ci ripensa: non vogliamo piu guarducci come volontario






COMUNICATO STAMPA

 

Altrocioccolato ci ripensa: non vogliamo piu’  Guarducci come volontario

 

In occasione della Conferenza Stampa di presentazione di Altrocioccolato svoltasi il 3 Ottobre 2102 gli organizzatori della stessa manifestazione avevano annunciato  pubblicamente che il Presidente di Eurochocolate sarebbe stato accolto come gradito volontario al Reparto Cucina Volontari.

 

Questa mattina con grande stupore e sorpresa l’interessato riceve la seguente comunicazione:

 

Egregio Sig. Guarducci, 

 

visto che la sua richiesta di prestare opera come volontario ad Altrocioccolato 2012 ci sembra molto funzionale alla campagna di comunicazione impiantata negli ultimi giorni da lei e dal suo ufficio stampa, l’assemblea di Umbria EquoSolidale ha deciso di annullare la sua candidatura, ritenendo la richiesta del tutto pretestuosa e provocatoria, fatta all’insegna di un Marketing rapace magnatutto al solo scopo di richiamare l’attenzione sulla sua persona e sulla sua manifestazione, che si pone agli antipodi degli scopi e degli obiettivi di Altrocioccolato.

Ricordiamo bene infatti come con una azione piratesca il titolo di Equochocolate  venne da lei sottratto ai legittimi proprietari per essere registrato a suo nome con una azione di evidente sciacallaggio, che ci portò a cambiare il nome della manifestazione in Altroccioccolato.
Sottolineiamo che una manifestazione di tipo commerciale come Eurochocolate non ha niente a che spartire con Altrocioccolato e con il commercio equo e solidale e per farle comprendere meglio questa differenza la invitiamo ad Altrocioccolato, non per fare il volontario, ma come spettatore alla proiezione del documentario inchiesta "The dark side of chocolate" di Miki Mistrati, che verrà proiettato a Castiglione del Lago al cinema Caporali il giorno sabato 13 ottobre alle ore 11,00, in cui si potrà rendere conto di come le multinazionali del cioccolato che lei ospita alla sua manifestazione, non abbiano dimostrato la loro estraneità rispetto allo sfruttamento dello schiavismo minorile nelle piantagioni di cacao della Costa D’avorio ".

In attesa di incontrarla all’ingresso del Teatro porgiamo

 

Distinti Saluti

 

Associazione Umbria EquoSolidale

 

Peccato,– dichiara Eugenio Guarducci - avevo voglia di sperimentare le buone pratiche che certamente gli organizzatori di Altrocioccolato mettono in campo per la gestione burocratica amministrativa dei volontari. Evidentemente però non si sono fidati delle mie doti di cuoco/lavapiatti.”

 

 

Ufficio Stampa Eurochocolate

Chi ha visto questo articolo ha letto anche:

Cerca anche  
» 

Cosa ne pensi?