Ricetta Milano Expo 2015
Milano Expo 2015


Milano e l’Italia si sono aggiudicate l’esposizione mondiale del 2015.

Vi proponiamo alcuni frammenti del sito ufficiale (MILANO EXPO 2015), riguardanti il tema in progetto.


L’Expo 2015 darà visibilità alla tradizione, ma anche all’ innovazione nel settore dell’alimentazione, ponendo fra vecchie e nuove tematiche il diritto ad una alimentazione sana, sicura e sufficiente per tutto il pianeta.

Ecco alcuni dei temi di lavoro e di dibattito:

1. Rafforzare la qualità e la sicurezza dell’alimentazione, ovvero assicurare cibo a sufficienza per vivere e la certezza di consumare acqua potabile e cibo sano;

2. Assicurare un’alimentazione sana e di qualità a tutti gli esseri umani per eliminare la fame, la sete, la mortalità infantile e la malnutrizione debellando carestie e pandemie che colpiscono oggi 850 milioni di persone;

3. Prevenire le nuovi grandi malattie sociali dei nostri tempi: obesità, tumori,  patologie cardiovascolari, epidemie più diffuse;

4. Innovare con la ricerca, la tecnologia e l’impresa l’intera filiera alimentare, per migliorare le caratteristiche nutritive dei prodotti, la loro conservazione e distribuzione;

5. Educare tutti ad una corretta alimentazione per favorire nuovi e salutari stili di vita in particolare per i bambini, gli adolescenti, i diversamente abili e gli anziani;

6. Valorizzare la conoscenza delle “tradizioni alimentari” come elementi culturali e etnici.

Gli alimenti sono l’energia vitale del Pianeta necessaria per uno sviluppo sostenibile basato su un corretto e costante nutrimento del corpo.
La genuinità e la diffusione di prodotti agro-alimentari è innanzi tutto una necessità sociale, oltre a rappresentare un importante valore economico.

All’Expo in mostra la frontiera della scienza e della tecnologia:
1. preservare la bio-diversità, l’ambiente in quanto eco-sistema dell’agricoltura, tutelare la qualità e la sicurezza del cibo, educare alla nutrizione per la salute e il benessere della Persona;
2. individuare strumenti migliori di innovazione e controllo, a partire dalle biotecnologie che non rappresentano una minaccia per l’ambiente e la salute, per garantire la disponibilità di cibo nutriente e sano e di acqua potabile e per l’irrigazione;
3. assicurare nuove fonti alimentari nelle aree del mondo dove l’agricoltura non è sviluppata o è minacciata dalle siccità e dalle carestie, dall’impoverimento ittico dei fiumi e dei mari, dalla desertificazione dei terreni e delle foreste.

L’Expo 2015 offrirà inoltre una grande opportunità di comunicazione e di promozione alle comunità produttive di base, agli agricoltori, alle imprese alimentari, alla catena della logistica e della distribuzione, al comparto della ristorazione, ai centri di ricerca e alle aziende che intendono valorizzare le innovazioni e le tecnologie produttive che generano un prodotto alimentare sano, che intendono operare nella preparazione e conservazione dei cibi, accrescendo le competenze professionali dei loro dirigenti e dei loro dipendenti e migliorando la comunicazione con il consumatore e che vogliono garantire la qualità del cibo con appropriati sistemi di tutela e monitoraggio delle contraffazioni e delle adulterazioni.

Chi ha visto questo articolo ha letto anche:

Cerca anche  
» 

Cosa ne pensi?